ARROGANZA ED INADEGUAETEZZA POLITICA

Il documento politico approvato durante il Coordinamento Nazionale dei Giovani Comunisti del 1 settembre 2010 è sintomatico dell’arroganza e della inadeguatezza politica del nostro gruppo dirigente nazionale. Con un colpo di mano, in disprezzo delle norme democratiche che regolano la vita della nostra organizzazione giovanile, mancando il numero legale, si è eletto un esecutivo “transitorio” e si è approvato un … Continua a leggere

IL TEMPO E’ SCADUTO. Riprendiamoci la parola

“Sulla polvere sbattuta dalle battaglie, su tutti quelli che si azzuffano, disperando nell’amore, adesso l’inverosimile diventa realtà è la grande eresia socialista!” (V. Majakovskij, Rivoluzione. Cronaca poetica, 1917 ) Care compagne e cari compagni, il sentimento più  diffuso nel nostro partito ci pare possa essere così sintetizzato: smarrimento, confusione, perdita di senso della politica. UN BILANCIO: DA PRODI ALLE REGIONALI … Continua a leggere

Odio gli indifferenti

Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. E’ la fatalità; è ciò su cui non si può contare; … Continua a leggere

Ridare la parola alle compagne e ai compagni

Il sentimento più diffuso nel nostro partito ci pare possa essere così sintetizzato: smarrimento,confusione,perdita di senso della politica. Il risultato elettorale ci consegna l’ennesima sconfitta della sinistra tutta. Dalle urne esce un paese modificato nell’”antropologia” sotto i colpi della crisi sociale,politica ed economica,totalmente alterato e devastato sotto il profilo culturale,nell’immaginario,nel simbolico. Vincono le destre. Emerge un paese che a nord … Continua a leggere

A proposito di unità…

Affermare che l’unità dei comunisti sia la soluzione di molti mali della sinistra è sicuramente un’affermazione azzardata e poco lucida. Certamente non si può negare che l’eccessiva frammentazione a sinistra e soprattutto nell’ala comunista sia un problema e una debolezza politica. La soluzione però non può essere la pura e semplice somma dei due principali partiti che si richiamo al … Continua a leggere

Una sconfitta che passa per ferrovia e sanità

Diciamolo subito, per togliere ogni possibile dubbio, le colpe della sconfitta del centrosinistra in Piemonte non sono del Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo, per quanto sia un movimento leaderistico e populista. Le responsabilità della sconfitta del centro sinistra in Piemonte sono solo del centro-sinistra e quindi soprattutto, ma non solo, del maggior partito di questo schieramento, il PD. Infatti … Continua a leggere

Un Voto per La Federazione della Sinistra

Chiedere un voto non è un atto semplice, almeno per me, perché non ci si può limitare a dire votami, bisogna riempire questa richiesta di contenuti e motivazioni e non sempre si ha di fronte un “pubblico” disposto a dialogare, in tempi dove ormai l’antipolitica la fa da padrona. Ho sempre odiato gli slogan elettorali, mi sono sempre suonati come … Continua a leggere

Sulla IV Conferenza Nazionale delle/dei Giovani Comuniste/i

La IV conferenza nazionale delle /dei Giovani Comuniste/i si è chiusa domenica pomeriggio dandoci finalmente un coordinamento nazionale ed ha eletto i nostri due portavoce , la compagna Anna Belligero e il compagno Simone Oggionni. Si è trattato di un passaggio fondamentale per la nostra organizzazione giovanile, per darsi un’organizzazione e riprendere il cammino che qualcuno voleva interrompere per sempre. … Continua a leggere

Le/I Giovani Comuniste/i della nostra provincia pronti a riprendere il loro cammino

Sabato 13 Febbraio si è tenuta la conferenza delle/dei Giovani Comuniste/i della provincia di Alessandria. Si è trattato di un momento importante per la ricostruzione dei GC sul nostro territorio, per ripartire a lavorare e a crescere. Si sono vivacemente discussi i due documenti contrapposti proposti e gli emendamenti, ma sempre in un clima di rispetto e collaborazione che dovrebbe … Continua a leggere

Dalla Val di Susa una giusta opposizione all’alta velocità

In Val di Susa la tensione è tornata alta, infatti stanno per iniziare ad essere effettuati i 91 sondaggi geognostici per la linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione. Questi sondaggi sono uno studio preliminare per la realizzazione del progetto definitivo dell’opera, con appositi carotaggi si verifica la composizione del terreno su cui verrà realizzato la linea ferroviaria. Ad opporsi a … Continua a leggere